COCCIGODINIA: Osteopata Milano Giorgio Germano 2019-05-13T16:32:51+00:00

COCCIGODINIA

 

HAI SUBITO UN TRAUMA E SENTI DOLORE ALLA PARTE FINALE DELLA COLONNA VERTEBRALE?

ELIMINA IL FASTIDIO CON L’OSTEOPATIA

Come Osteopata specializzato risolvo decine di casi all’anno, anche cronici o persistenti da molto tempo.

La coccigodinia è un problema comune, ed è caratterizzata dal dolore a carico del coccige, con una irradiazione alla parte inferiore del sacro ed all’area perianale.

Questa condizione affligge più frequentemente le donne rispetto agli uomini.

EZIOLOGIA

La coccigodinia può essere una conseguenza di una caduta durante la quale il paziente urta sul coccige, come quando si sta seduti su di un tronco, o può far seguito ad un urto violento perpetrato in questa regione.

Una delle più frequenti cause di coccigodinia è un danneggiamento a carico del legamento sacro coccigeo durante un difficile parto vaginale.

Una qualunque di queste evenienze può rendersi responsabile di una frattura o di una distorsione legamentosa.

Poichè il coccige è abbastanza mobile ed è mantenuto dai legamenti sacrococcigei, la frattura non è comune come una distorsione.

Una distorsione cronica può essere la conseguenza di ripetuti microtraumi causati da errati modi di sedere, a causa dei quali la pressione è incentrata sul coccige.

Artriti, osteiti, osteomieliti, e altri disordini a carico dello scheletro che coinvolgono il coccige e la parte bassa del sacro, sebbene raramente, sono stati riportati come fattori responsabili.

La diagnosi differenziale della coccigodinia è difficile, e spesso non è correlata a quanto si osserva. La nostra esperienza clinica ha suggerito che i fattori psicosociali possono svolgere un ruolo importante in molti pazienti che non hanno una storia di trauma nel loro passato.

SINTOMI E SEGNI

 Il dolore e la sensibilizzazione sulla punta della colonna vertebrale o al coccige è la più frequente lamentela.

Il dolore può essere severo, come nelle fratture, oppure può essere un dolore sordo accompagnato da crisi di dolore lancinante.

Il dolore frequentemente si irradia alla regione perianale, glutea, e sacrale posteriore con occasionalmente una irradiazione che si porta in basso lungo la parte posteriore della coscia seguendo il decorso del nervo sciatico.

Il dolore e la sensibilizzazione vengono peggiorati dallo stare seduti su di una sedia dura, e ciò è particolarmente vero negli individui magri con uno scarso sviluppo dei muscoli glutei, dolori che sono aggravati anche dal movimento coccigeo che viene creato inserendo il dito indice dentro il retto.

Il muscolo elevatore dell’ano, coccigeo, e piriforme, sono frequentemente interessati da uno spasmo che può essere moderato fino a severo.

La sensibilizzazione e lo spasmo possono divenire generalizzati, e coinvolgere tutte le strutture miofasciali e legamentose della parte posteriore della pelvi.

DIAGNOSI

La diagnosi si fonda sulla storia e sull’esame fisico, che include l’ispezione rettale.

Occasionalmente, la radiografia rivela una frattura, manifestazioni maligne del coccige, o alterazioni artritiche a carico dell’articolazione sacro coccigea. Un processo infettivo è un evento eziologico estremamente raro.

Alcune tipologie di Coccigodinia 

Una caduta sulle natiche è la causa abituale delle coccigodinie traumatiche che rappresentano, secondo gli Autori, il 60-70% dei casi.

Il dolore coccigeo in genere è immediato, ma in alcuni casi può avere un tempo di latenza di 1-2 anni tra la caduta e l’inizio della coccigodinia;

Nell’ intervallo, in genere viene percepito un leggero dolore se si mantiene la posizione seduta per molto tempo o al contatto.

Qualche volta i dolori insorgono nel corso di un parto, o dopo episodi prolungati e ripetuti in cui si sta seduti su una sedia troppo bassa, troppo morbida o semplicemente inadatta.

Alcune coccogodinie sembrano essere legate a un problema lombo-sacrale, sono successive a una lombalgia o accompagnano una lombalgia e possono scomparire dopo manipolazioni lombosacrali o infiltrazioni epidurali;

Quelle che sono conseguenti a infezioni anorettali vengono visitate da un proctologo;

Abbiamo osservato due casi di cordoma che si sono manifestati, per 2 anni il primo e 3 il secondo, unicamente con un dolore coccigeo.

Le cause psichiche sono quelle classiche e, a volte, sono molto evidenti: comparsa di coccigodinia dopo un decesso di un parente, divorzio ecc.

Altre cause, infine, sono dette “ essenziali”, poiché non ne è stata ritrovata alcuna causa evidente.

DIAGNOSI

I dolori della regione sacro-coccigea sono troppo facilmente etichettati come “coccigodinia”. Per porre una tale diagnosi, bisogna ritrovare il segno caratteristico di questa affezione, che è il dolore alla pressione della punta del coccige.

In via accessoria, anche la pressione sull’articolazione sacro-coccigea è dolorosa.

PRENOTA ORA: CHIAMA E RISPARMIA TEMPO!

+39 331 4229923

 

DOVE RICEVO

Corso Buenos Aires 64 (scala D)
(MM1 Lima/Loreto – MM2 Loreto)
MILANO