OSTEOPATIA PEDIATRICA: Osteopata Milano Giorgio Germano 2019-04-18T16:15:25+00:00

PEDIATRIA

Negli ultimi anni la medicina osteopatica è stata protagonista di una continua evoluzione in ambito scientifico meritando il riconoscimento della figura dell’Osteopata (approvazione del DDL  Lorenzin nel Dicembre 2107) come Professione Sanitaria.

E anche nella sfera pediatrica la ricerca scientifica guarda al futuro con ottimismo e la prova deriva anche dal fatto  che già diversi “Osteopati qualificati” esercitano all’interno di diversi centri ospedalieri.

I diversi lavori presenti in letteratura, dunque, documentano l’efficacia della terapia Osteopatica in ambito delle principali affezioni pediatriche, ad esempio:

Plagiocefalia funzionale

il trattamento osteopatico è suggerito anche per modificare le asimmetrie nel cranio dei bambini di età inferiore ai 6,5 mesi di età che presentano segni di plagiocefalia non sinostotica; infatti, una volta posta la diagnosi, i risultati sulle variazioni dei diametri del cranio dimostrano che l’intervento precoce dei professionisti di osteopatia potrebbe migliorare e facilitare il recupero di tali asimmetrie (Lessard et al.,2011)

Nati prematuri con sintomi gastrointestinali

Il trattamento osteopatico può ridurre l’elevata incidenza di tali sintomi e i tassi di ricoveri di lunga durata determinando una netta riduzione della spesa pubblica sanitaria (Pizzolorusso et al.,2011).

Asma

Asimmetrie posturali

Coliche del lattante

riduzione dei tempi di pianto di 1 ora e 12 minuti al giorno rispetto alla condizione tipica in cui il bambino piange per almeno 3 ore al giorno da 3 volte a settimana per un periodo di almeno 3 settimane (Dobson et al.,2012)

Nati prematuri che hanno difficoltà di allattamento

I trattamenti hanno avuto cadenze bisettimanali per un massimo di 4, momento in cui si palesava il miglioramento definitivo che vedeva il lattante riuscire ad alimentarsi autonomamente dal capezzolo (Lund et al.,2011; Cerritelli e Pizzolorusso 2015)

Otiti

Sinusiti

Tuttavia, prima di somministrare la terapia osteopatica occorre in primis scongiurare che i sintomi del nostro piccolo paziente non derivino da cause di urgenza o priorità medica (condizioni infettive,batteriche, neoplastiche o strutturali).

Il modus operandi dell’ Osteopata si basa essenzialmente sull’utilizzo delle proprie mani e anche la sfera pediatrica non fa eccezione. L’approccio, prevalentemente di tipo “cranio-sacrale”, consiste in manovre per lo più dolci, indolori che mirano alla correzione articolare, tissutale e al ripristino della corretta dinamica  dei fluidi corporei (vascolare,linfatico,liquorale ed interstiziale).

Come in ogni metodo terapeutico la prevenzione è la prima tappa per garantire uno stato di salute ottimale.  In questo caso  l’Osteopatia diventa medicina preventiva per rispondere ai possibili insulti di una gravidanza e/o di un parto non fisiologico (distocico). A tal proposito l’approccio osteopatico consiste nel mantenere l’elasticità muscolo-legamentosa del bacino, consentire un perfetto allineamento delle ossa iliache cosicché le forze endoaddominali assieme a quelle uterine durante la fase espulsiva del parto possano venir direzionate in maniera efficace; oppure rimuovere eventuali frizioni addominali da esiti di pregressi interventi o infiammazioni che potrebbero rendere difficile il rilasciamento tessutale.

La mission dell’Osteopata, quindi, consiste nel garantire che il parto sia l’evento meno traumatico possibile sia per la mamma che per il nascituro e rappresentare in questo modo una terapia, assoluta o complementare, che sia il più possibile affidabile ed efficace.

REFERENZE

  1. Cerritelli F , Pizzolorusso G A Multicenter, randomized, controlled trial of osteopathic manipulative treatment on preterms Published online 2015 May 14. doi:  1371/journal.pone.0127370)
  2. Dobson D, Lucassen PLBJ, Miller JJ et al. Manipulative therapies for infantile colic (Review). The Cochrane Library 2012, Issue 12.
  1. Lund GC, Edwards G, Medlin B. et al. Osteopathic manipulative treatment for the treatment of hospitalized premature infants with nipple feeding dysfunction. J Am Osteopath Assoc. 2011:111(1):44-48.
  2. Pizzolorusso G, Turi P, Barlafante G et al. Effect of osteopathic manipulative treatment on gastrointestinal function and length of stay of preterm infants: an exploratory study. Chiropractic & Manual Therapies 2011;19:15.
  3. Lessard S, Gagnon I, Trottier N. Exploring the impact of osteopathic treatment on cranial asymmetries associated with non synostotic plagiocephaly in infants. Complementary Therapies in Clinical Practice 2011;17:193-8.
  1. Miriam V. Mills, MD; Charles E. Henley, DO, MPH; Laura L. B. Barnes, PhD; Jane E. Carreiro, DO; Brian F. Degenhardt, DOThe Use of Osteopathic Manipulative Treatment as Adjuvant Therapy in Children With Recurrent Acute Otitis MediaARCH PEDIATR ADOLESC MED/VOL 157, SEP 2003
  1. Peter A. Guiney, DO; Rick Chou, DO; Andrea Vianna, MD; Jay Lovenheim, DOEffects of Osteopathic Manipulative Treatment on Pediatric Patients With Asthma: A Randomized Controlled Trial JAOA• Vol 105 • No 1 • January 2005
  1. Philippi H, Faldum A, Schleupen A et al. Infantile postural asymmetry and osteopathic treatment: a randomized therapeutic trial. Developmental Medicine & Child Neurology 2006;48:5-9.
  1. VM Frymann, HH King The Collected Papers of Viola M. Frymann: Legacy of Osteopathy to Children1998 – cplo15lsk01.storage.googleapis.com

COSA DICONO I MIEI PAZIENTI

Claudio Brignoli

Siamo i genitori di due gemellini nati pretermine alla 32esima settimana. Considerati i problemi dati dalla prematurita’ abbiamo deciso di interpellare un osteopata.
Ci siamo fatti consigliare un osteopata che fosse specializzato su problematiche relative ai neonati. È così che abbiamo contattato e conosciuto il Dott. Giorgio Germano che fin dal primo incontro si è posto in maniera molto umana, professionale e attenta e rispettosa nell’approccio con i bimbi. Ciò ha permesso l’ instaurarsi di un clima di fiducia. Tutto quello che aveva prospettato per loro in termini di recupero si è realizzato. Ci riteniamo molto soddisfatti!

Stefania Turconi

Buongiorno, vorrei condividere la mia esperienza molto positiva con il dott. Germano. Mi sono recata nel suo studio per un problema di sinusite di mia figlia dodicenne. Dopo poche sedute la situazione è migliorata notevolmente tanto che durante l’inverno appena passato non ha avuto alcun episodio del fastidioso disturbo.

Giuseppe Falasca

Mi sono recato dal dottor Germano per un problema di postura dei piedini di mia figlia di 5 anni. Una volta individuata la causa, con poche sedute, il modo di camminare di mia figlia è migliorato di molto. Soddisfatto del risultato ottenuto, ho parlato all’osteopata delle ricorrenti otiti di cui mia figlia è stata affetta sin da piccola e che riguardavano in particolar modo l’orecchio destro. Sottoposta la bambina a circa 3/4 trattamenti osteopatici, a partire dallo scorso settembre, questo inverno sta trascorrendo senza che la bimba abbia minimamente sofferto di otiti. Aggiungo, altresì, che mia figlia si reca volentieri e senza timore dal dottor Germano.

PRENOTA ORA: CHIAMA E RISPARMIA TEMPO!

+39 331 4229923

 

DOVE RICEVO

Corso Buenos Aires 64 (scala D)
(MM1 Lima/Loreto – MM2 Loreto)
MILANO