Loading...
osteopatia: che cosa è e cosa cura. Informazioni utili a cura dell’osteopata Germano 2017-11-08T08:35:45+00:00

Quando capiamo che qualcosa in noi non funziona, il primo sguardo va alle medicine. Iniziamo a provare di tutto, cercando di sconfiggere il male al più presto, senza pensare alle conseguenze. Talvolta, però, gli strascichi che le cure lasciano in noi possono essere peggiori della patologia stessa.

Ecco perché l’Osteopatia, un modo completamente nuovo di guardare a noi stessi, un aiuto concreto e professionale per imparare a stabilire un rapporto di equilibrio e sinergie tra i differenti sistemi che regolano il nostro organismo.

Ogni piccolo problema fisico, dalla semplice contusione a un trauma importante, va inserito in una visione complessiva del problema. Se vogliamo stare bene, bisogna incominciare a pensare al nostro corpo nella sua totalità infatti come evidenziato dall’OMS, il benessere non è dato soltanto dall’assenza di patologie, ma è “lo stato emotivo, mentale, fisico, sociale e spirituale che consente alle persone di raggiungere e mantenere il loro potenziale personale nella società”.
E grazie alla Medicina osteopatica questo percorso può avere inizio.

Finora, abbiamo chiamato la soluzione ai vostri problemi col nome di Osteopatia.

Ma che cos’è la Medicina osteopatica? e perché rappresenta il giusto strumento per prevenire e curare quei disturbi che alterano la corretta armonia del nostro corpo, cui chiunque dovrebbe tendere?

Cos’è l’Osteopatia

Il termine “Osteopatia” è stato coniato dal suo fondatore, il chirurgo americano Dr. Andrew Taylor Still (1828-1917). E’ essenzialmente una terapia manuale, che si pone come alternativa o complemento della medicina tradizionale allopatica. L’Osteopata, avvalendosi di un approccio causale, senza l’ ausilio di farmaci, previene, cura o guarisce i sintomi riferiti dal paziente. La sua filosofia comprende il concetto di unità di struttura e di funzione del corpo umano, sia in salute (fisiologia), che in patologia (malattia). Il principio di applicazione dell’osteopata consiste nell’individuare i limiti della mobilità che interessano gli elementi strutturali del corpo umano (neuro-muscolo-scheletrico, viscerale, fasciale, cranio-sacrale) per poi ripristinare loro la fisiologica mobilità e ristabilire o migliorare il corretto funzionamento dell’organismo.

Cosa fa l’Osteopata

L’Osteopata, dunque, è colui che si occupa dei problemi strutturali e meccanici prevalentemente di tipo neuro-muscolo-scheletrico di qualunque paziente, dal neonato all’anziano, dalla donna in gravidanza all’atleta.
“Primum non nuocere “ affermava Ippocrate il padre della medicina, ogni caso, quindi, dovrà essere valutato e considerato in modo esclusivo poiché l’ Osteopata approccia il paziente e non solamente la malattia.

Principali patologie e aree di intervento osteopatico

cervicalgiaDolore al collo, rigidità, cefalea, vertigini, stanchezza cronica, spossatezza, disturbi del sonno, stress emotivo, nutrizionale e fisico: molte volte questi sintomi raccontano la medesima disfunzione: la cervicalgia. Secondo un recente studio, il dolore cervicale affligge fino al 30-50% della popolazione generale ogni anno e rappresenta il 40% di tutte le rachialgie (mal di schiena). Se il dolore è legato soprattutto ad un singolo episodio (traumatico o microtraumatico) la medicina tradizionale prevede come rimedio di prima istanza la somministrazione di farmaci analgesici o più raramente infiltrazioni di anestetici locali e cortisone. Quando, invece, le cause della cervicalgia risiedono in un conflitto meccanico-funzionale, è stata documentata l’efficacia di un trattamento manuale specifico che garantisce tempi di guarigione/cura più veloci, con riduzione dell’assunzione di farmaci, minori rischi di recidive dei sintomi nel breve-medio-lungo tempo e, soprattutto, costi per il paziente ridotti fino ad un terzo: l’Osteopatia.
lombalgiaQuando si parla di lombalgia, l’Osteopata si riferisce alla lombalgia aspecifica: il primo dolore è il classico blocco della schiena appena ci si risveglia. Stare seduti, chinarsi in avanti, girarsi su se stessi, non fanno altro che esacerbare i sintomi di un’alterazione che, se non curata per tempo, può diventare acuta. Lo stress lavorativo cui sottoponiamo quotidianamente il nostro corpo non fa che accentuare il problema che, peggiorando, può arrivare a interessare la zona pelvica e glutea fino agli arti inferiori simulando un’apparente sciatalgia.
Circa il 75% delle persone che soffrono di questa lombalgia, può avere una recidiva già entro le 4 settimane dopo essere tornata in attività. Ciò significa che il paziente non solo raramente guarisce ma ha una forte tendenza alla ricaduta e quindi tende alla cronicizzazione con tutte le conseguenze che ne derivano. Questo deve portare a riflessioni sulla reale efficacia della medicina tradizionale come unico rimedio della lombalgia aspecifica. Anche in questo caso, il trattamento osteopatico rappresenta indiscutibilmente la cura consigliata.

apparato-muscolo-scheletrico

Sistema muscolo-scheletrico

Tendiniti, dolori articolari, pubalgie, cervicalgie,
dorsalgie, lombagie, dolori costali
o intercostali, dolori al coccige, dolori a seguito
traumi importanti o microtraumi ripetuti.

osteopatie-e-sportOsteopatia per lo sport

Prevenzione e recupero dell’infortunio sia per amatori che professionisti, aumento delle performance, preparazione agonistica recupero e pre e post gara.

appartato-nervosoSistema neurologico

Sciatalgie e pseudosciatalgie,
nevralgie cervico-branchiali,
nevralgie facciali,

ORLOsteopatia e O.R.L.

Rinite, sinusite cronica,
patologie asmatiche, vertigini, cefalee,
problemi di deglutizione

appartato-digestivoSistema digestivo

Acidità gastrica, ernia iatale, flatulenza,
turbe digestive, turbe epato-vescicolare,
diarrea, colite spastica

sistema-circolatorioSistema circolatorio

Problemi circolatori agli arti, congestioni venose, emorroidi, palpitazioni, alcune ipertensioni arteriose, tachicardia, problemi post-operatori cardiocircolatori.

osteopatia-e-gravidanzaOsteopatia e gravidanza

Seguito di gravidanza, sindrome post-partum, cistite, disordini di menopausa, dolori funzionali del piccolo bacino.

osteopatia-pediatricaOsteopatia pediatrica

Problemi legati ad un parto difficile, disturbi del sonno, mancanza di concentrazione, dislessia, stato collerico, problemi O.R.L.

appartato-gineco-urinarioSistema gineco-urinario

Incontinenza,
problemi di vario carattere
legati alla menopausa